Tumulazione

Tumulazione Loculo o Tumulazione in Tomba: con concessione Ama Servizi Funebri

I loculi sono dati in concessione trentennale tramite Ama Servizi Funebri

Tumulazione in Loculo o la Tumulazione in Tomba sono concessioni rilasciate da Ama servizi funebri e cimiteriali.

La sepoltura delle salme avviene in loculi per salme o tumulazione in tomba privata.

tumulazione in loculo:

I loculi per salme, sono realizzati dentro edifici cimiteriali e dati in concessione da Ama servizi funebri e cimiteriali

La concessione Ama servizi funebri e cimiteriali può essere rilasciata solo a seguito di decesso di persona che abbia diritto ad essere tumulata nei Cimiteri Capitolini.

I loculi dati in concessione da Ama servizi funebri e cimiteriali hanno una durata di trenta anni ed è rinnovabile.

Il cimitero di competenza nel quale è possibile richiedere la concessione di loculi dipende dalla zona in cui è residente il defunto o il richiedente

loculi ossari/cinerari per la tumulazione di cassette ossario contenenti i resti ossei provenienti da operazioni di estumulazione ed esumazioni ordinarie urne cinerarie contenenti le ceneri provenienti da operazione di cremazione.

La concessione di loculi ossari/cinerari può essere rilasciata solo in presenza di resti ossei/ceneri di defunti che abbiano diritto ad essere tumulati nei cimiteri di Roma Capitale.

La concessione dei loculi ossari/cinerari ha una durata di novantanove anni ed è rinnovabile.

Tumulazione in tomba privata:

I singoli cittadini, gli enti e le associazioni possono richiedere la concessione di aree cimiteriali per la costruzione di tomba privata nelle varie tipologie:

  • cappella,
  • tomba a terra, etc.

Le aree per la costruzione di tombe private sono date in concessione per settantacinque anni rinnovabili.

Il cimitero di competenza nel quale è possibile richiedere la concessione di aree per la costruzione di tombe private dipende dalla zona in cui è residente il richiedente.

Ogni salma deve essere tumulata separatamente; soltanto madre e neonato, deceduti al momento del parto, possono essere sepolti in una stessa tomba.

Alla scadenza dei termini citati è possibile rinnovare la concessione per un eguale periodo o procedere

con l’estumulazione dei resti mortali per trasferirli ad altra sepoltura, ivi compresa la cremazione.